Una Digital Library della Scienza e della Tecnologia
L’obiettivo: sviluppare un sistema integrato per l’accesso all’informazione sulla ricerca scientifica e tecnologica rivolto alla comunità scientifica nazionale e a tutto il Paese - istituzioni, imprese, società.
Il sistema garantirà innanzitutto l’accesso permanente, certificato ed efficace a risorse informative, dati tecnico-scientifici, expertise, attività e programmi di ricerca…
Il Progetto realizzerà quindi l’integrazione delle risorse e dei dati, nella logica dell’Open Government e dell’Open Access, e l’integrazione totale dei sistemi di gestione ed erogazione dei servizi.
L’interoperabilità con i principali sistemi informativi nazionali e internazionali consentirà di interagire efficacemente – a livello organizzativo, tecnico e tecnologico – con i maggiori attori della R&S.
La Science &Technology Digital Library assicurerà una ricca gamma di servizi avanzati profilati sulle esigenze degli utenti e la valorizzazione e la conservazione della produzione scientifica nazionale (deposito legale).

cartina-italia 13

La S&TDL a Forum PA 2016

entrataNell’ambito del consueto appuntamento di Forum PA, quest’anno il CNR ha scelto di presentare una serie di iniziative e progetti di impatto assai rilevante sul rinnovamento della PA – il motivo conduttore del 2016 – fra cui la S&TDL.. .Leggi tutto

box-brochure-v1

box-achisirivolge-grigio

SGEM Vienna Social Sciences & Arts Conference
Hofburg Palace, Vienna, 28-31 March 2017
Open Science Conference 2017
Berlin, March 21-22, 2017
13th Berlin Open Access Conference
Berlin, 21-22 March 2017
Code4Lib 2017
Los Angeles, March 6-9, 2017

L'Agenda digitale

Il Progetto Science & Technology Digital Library nasce, nell’ambito di un protocollo tra il MIUR e il CNR, grazie a una Convenzione siglata il 17 luglio 2012 tra il Consiglio Nazionale delle Ricerche e il Dipartimento per la digitalizzazione della pubblica amministrazione e l’innovazione tecnologica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, poi confluito nell’AgID - Agenzia per l’Italia Digitale, che ne ha ereditato le competenze.

Lo scenario

loscenario-l

La ricetta open

ricetta-open2